Sali a bordo… 

GIF

Direttamente sul mare per vivere a 360° il paesaggio marino. Il Timone, caratteristica casa vacanze composta da due piccole soluzioni divise da un cortile scoperto ad uso comune, luogo ideale per farsi coccolare dal suono e l’eco del mare.


—foto cappella Sant’Antonio—

L’appartamento è collocato nel cuore del borgo marinaro, adiacente la cappella di Sant'Antonio
 che fu edificata nel 1646 ed è caratterizzata da un pavimento restaurato nel 1800 da Don Luca Maggio che mise al centro il suo stemma gentilizio e rilievi con disegni marini. Bellissima è la statua di Sant’Antonio a sinistra dell’altare. In occasione della festa patronale, il 13 giugno, si tiene la tradizionale processione via mare e sulla spiaggia, accompagnata da banda musicale ed in serata la popolazione festeggia con una sagra di piatti a base di pesce e musica folcloristica.


–foto casa–

L’appartamento si trova al primo piano di una costruzione tipica del borgo, i due corpi di fabbrica
divisi da cortile comune, sono formati da una graziosa veranda con vista mozzafiato sul mare, camera da letto con annesso cucinotto, bagno con doccia e ulteriore bagno esterno che risulta molto utile come prima tappa al rientro dal mare. Dotato di ogni comfort, con una meticolosa attenzione per i dettagli, caratterizzato dai colori delle acque marine che si ripropongono nei rivestimenti, nei tendaggi e nell’oggettistica, creano l’ambiente ideale per coloro che amano la tranquillità e le emozioni che sa infondere il mare. Il Timone riesce ad accogliere n. 3 /4 ospiti, con opzione lettino/culla aggiunto e si precisa che la prima parte della casa (veranda) non risulta ideale per bambini in quanto è divisa da cortile comune esterno dal resto della casa.


—foto marina del cantone—

La spiaggia di Marina del cantone è un lungo tratto di spiaggia ciottolosa con molti stabilimenti balnearie e numerosi ristoranti. Dalla Marina del Cantone è possibile
effettuare escursioni via mare raggiungendo la vicina spiaggia di “Recommone” molto tranquilla e riparata dai venti, le sue acque verde smeraldo si possono anche raggiungere attraversando un sentiero naturalistico che regala meravigliosi scorci di panorama. Altre imperdibili tappe sono il caratteristico “Fiordo di Crapolla”, un’insenatura dall’esigua spiaggetta in sabbia e pietruzze, ideale per chi non ama la confusione e si lascia coccolare dalle acque cristalline. La “baia di ieranto”, un’area protetta, dove possono accedere solo piccole imbarcazioni a remi, un luogo incantevole, una spiaggia di piccoli ciottoli circondata dalla montagna, meravigliose acque dai colori brillanti e litorale ricco di grotte e calette, la zona preferita dai canoisti.

Come raggiungere la casa: in macchina si percorre la Via Nerano che dista 7 km dalla località Sant’Agata sui due Golfi, giunti in prossimità delle spiagge sono presenti n. 2 ampi parcheggi,. In autobus, con un servizio di linea azienda “Sita “che sosta in località Sant’Agata sui due golfi e Massa Lubrense


[vrview img=”http://www.iltimonemarinadelcantone.it/wp-content/uploads/2017/04/20170329_091846-2.jpg” width=”1000″ height=”500″